José Gil, Deleuze e le vicissitudini dell'immanenza