The essay focuses on the surge of homosexual desire in adolescent girls as dealt with 'Lost and Delirious' (2001), a film of Léa Pool, and 'Blue is the Warmest Color' (2010), a graphic novel by young French artist Julie Maroh, adapted by French-Tunisian Director Adbellatif Kechiche as 'La Vie d'Adèle' (2013). The methodology of visual culture is to describe the tensions between visual and verbal representation.

Il saggio è incentrato sul sorgere del desiderio sessuale in 'Lost and Delirious' (2001), un film di Léa Pool, e 'Blue is the Warmest Color' (2010), un graphic novel dalla giovane francese Julie Maroh, adattato dal regista Franco-Tunisino Adbellatif Kechiche con il titolo 'La Vie d'Adèle' (2013). La metodologia della cultura visuale è adottata per descrivere le tensioni tra la rappresentazione verbale e quella visiva.

Stefanelli, M.A., Pravadelli, V., Vellucci, S., Ann Kaplan, E., Majumdaar, N., Lant, A., et al. (2018). Confronti visivi in 'L'altra metà dell'amore' e 'Il blu è un colore caldo'. In Veronica Pravadelli (a cura di), Il Cinema delle donne Contemporaneo. Tra scenari globali e contesti transnazionali (pp. 259-270). Milano : Mimesis.

Confronti visivi in 'L'altra metà dell'amore' e 'Il blu è un colore caldo'

Maria Anita Stefanelli;Veronica Pravadelli;Sabrina Vellucci;Ilaria A. De Pascalis;
2018

Abstract

Il saggio è incentrato sul sorgere del desiderio sessuale in 'Lost and Delirious' (2001), un film di Léa Pool, e 'Blue is the Warmest Color' (2010), un graphic novel dalla giovane francese Julie Maroh, adattato dal regista Franco-Tunisino Adbellatif Kechiche con il titolo 'La Vie d'Adèle' (2013). La metodologia della cultura visuale è adottata per descrivere le tensioni tra la rappresentazione verbale e quella visiva.
9788857544663
The essay focuses on the surge of homosexual desire in adolescent girls as dealt with 'Lost and Delirious' (2001), a film of Léa Pool, and 'Blue is the Warmest Color' (2010), a graphic novel by young French artist Julie Maroh, adapted by French-Tunisian Director Adbellatif Kechiche as 'La Vie d'Adèle' (2013). The methodology of visual culture is to describe the tensions between visual and verbal representation.
Stefanelli, M.A., Pravadelli, V., Vellucci, S., Ann Kaplan, E., Majumdaar, N., Lant, A., et al. (2018). Confronti visivi in 'L'altra metà dell'amore' e 'Il blu è un colore caldo'. In Veronica Pravadelli (a cura di), Il Cinema delle donne Contemporaneo. Tra scenari globali e contesti transnazionali (pp. 259-270). Milano : Mimesis.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/338600
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact