The present contribution aims at illustrating the results of a pilot experience conducted at the National Etruscan Museum of Villa Giulia with the participation of CFP Simonetta Tosi in Rome, a vocational training centre addressed to people with disabilities. The educational path, realized within the pilot experience, is meant to promote well-being, analytical skills and the use of digital technologies in museum education contexts and is addressed to excluded adult users. The achievement of the objectives foreseen is pursued through the use of inclusive and innovative learning methodologies: Object-based Learning (OBL) and Digital Storytelling (DST). The results of the pilot experience underline a good level of well-being at the end of the learning activities, an improvement of the sense of community and digital and language basic skills promotion among participants.

Il presente contributo intende illustrare i risultati di un’esperienza pilota condotta presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia con la partecipazione di 6 studenti del Centro di Formazione Professionale Simonetta Tosi di Roma. Il percorso educativo, realizzato nell’ambito dell’esperienza pilota, mira a promuovere il benessere, le capacità analitiche e l’uso delle tecnologie digitali in contesti di didattica museale ed è rivolto a utenti adulti con problemi di inclusione sociale. Il raggiungimento degli obiettivi dell’esperienza pilota è perseguito attraverso l’uso di metodologie di apprendimento inclusive e innovative: Object-based Learning (OBL) e Digital Storytelling (DST). I risultati dell’esperienza pilota evidenziano un buon livello di benessere al termine delle attività di apprendimento, un miglioramento del senso di comunità a la promozione delle competenze digitali e di base nei partecipanti.

Re, M.R. (2022). Digital Storytelling e Object-based Learning per la promozione dell’inclusione sociale e del benessere al museo. Un’esperienza pilota. In Antonella Poce (a cura di), Studi empirici di educazione museale 2 (pp. 79-94). Napoli : Edizioni Scientifiche Italiane.

Digital Storytelling e Object-based Learning per la promozione dell’inclusione sociale e del benessere al museo. Un’esperienza pilota

Maria Rosaria Re
2022-01-01

Abstract

Il presente contributo intende illustrare i risultati di un’esperienza pilota condotta presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia con la partecipazione di 6 studenti del Centro di Formazione Professionale Simonetta Tosi di Roma. Il percorso educativo, realizzato nell’ambito dell’esperienza pilota, mira a promuovere il benessere, le capacità analitiche e l’uso delle tecnologie digitali in contesti di didattica museale ed è rivolto a utenti adulti con problemi di inclusione sociale. Il raggiungimento degli obiettivi dell’esperienza pilota è perseguito attraverso l’uso di metodologie di apprendimento inclusive e innovative: Object-based Learning (OBL) e Digital Storytelling (DST). I risultati dell’esperienza pilota evidenziano un buon livello di benessere al termine delle attività di apprendimento, un miglioramento del senso di comunità a la promozione delle competenze digitali e di base nei partecipanti.
978-88-495-4920-1
The present contribution aims at illustrating the results of a pilot experience conducted at the National Etruscan Museum of Villa Giulia with the participation of CFP Simonetta Tosi in Rome, a vocational training centre addressed to people with disabilities. The educational path, realized within the pilot experience, is meant to promote well-being, analytical skills and the use of digital technologies in museum education contexts and is addressed to excluded adult users. The achievement of the objectives foreseen is pursued through the use of inclusive and innovative learning methodologies: Object-based Learning (OBL) and Digital Storytelling (DST). The results of the pilot experience underline a good level of well-being at the end of the learning activities, an improvement of the sense of community and digital and language basic skills promotion among participants.
Re, M.R. (2022). Digital Storytelling e Object-based Learning per la promozione dell’inclusione sociale e del benessere al museo. Un’esperienza pilota. In Antonella Poce (a cura di), Studi empirici di educazione museale 2 (pp. 79-94). Napoli : Edizioni Scientifiche Italiane.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/427468
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact