This is an introductory essay to Questioning Bodies in Shakespeare’s Rome and it relies on the relationship between the concepts of “micro/macrocosm” and “chain of being”, a relationship that underlies the whole research project. The essays are distributed into two sections the first of which is devoted to human bodies (microcosm) and the second to natural bodies arranged according to the “scala naturae” order, from earth to heaven. Each essay is addressed and linked to the others in order to draw a map that may help the reader to explore the whole volume.

Il saggio, di carattere introduttivo a Questioning Bodies in Shakespeare’s Rome, richiama la relazione fra il concetto di “macro e microcosmo” e quello di “catena dell’essere” che sottende l’intero volume e, ancora prima, la ricerca dalla quale il volume è nato. I saggi sono, infatti, disposti in due sezioni di cui la prima dedicata al corpo umano (microcosmo) e la seconda ai corpi naturali (macrocosmo) disposti in un ordine che va, come la catena dell’essere per l’appunto, dalla terra al cielo. I singoli saggi vengono poi illustrati e messi significativamente in relazione tra di loro per realizzare una “mappa” dei “corpi” oggetto dell’indagine.

Pennacchia, M. (2010). A Map of the Essays. In I.N. DEL SAPIO GARBERO M. (a cura di), Questioning Bodies in Shakespeare's Rome (pp. 21-30). Goettingen : V&R unipress.

A Map of the Essays

PENNACCHIA, MADDALENA
2010-01-01

Abstract

Il saggio, di carattere introduttivo a Questioning Bodies in Shakespeare’s Rome, richiama la relazione fra il concetto di “macro e microcosmo” e quello di “catena dell’essere” che sottende l’intero volume e, ancora prima, la ricerca dalla quale il volume è nato. I saggi sono, infatti, disposti in due sezioni di cui la prima dedicata al corpo umano (microcosmo) e la seconda ai corpi naturali (macrocosmo) disposti in un ordine che va, come la catena dell’essere per l’appunto, dalla terra al cielo. I singoli saggi vengono poi illustrati e messi significativamente in relazione tra di loro per realizzare una “mappa” dei “corpi” oggetto dell’indagine.
978-3-89971-740-2
This is an introductory essay to Questioning Bodies in Shakespeare’s Rome and it relies on the relationship between the concepts of “micro/macrocosm” and “chain of being”, a relationship that underlies the whole research project. The essays are distributed into two sections the first of which is devoted to human bodies (microcosm) and the second to natural bodies arranged according to the “scala naturae” order, from earth to heaven. Each essay is addressed and linked to the others in order to draw a map that may help the reader to explore the whole volume.
Pennacchia, M. (2010). A Map of the Essays. In I.N. DEL SAPIO GARBERO M. (a cura di), Questioning Bodies in Shakespeare's Rome (pp. 21-30). Goettingen : V&R unipress.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/153371
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact