Dall’analisi di alcuni versi inediti, scritti a pochi mesi dalla morte, l’opera di Amelia Rosselli risulta illuminata a ritroso, ciò che consente un guadagno ermeneutico - all’insegna dell’ossessivo autobiografismo dei temi (con particolare riferimento alla figura paterna) e alle interferenze linguistiche tra italiano francese ed inglese - riferibile all’intero corpus poetico. All’arduo dettato rosselliano l’analisi permette di ricondurre, infine, certi stilemi apparentemente meno problematici e invece segnati dall’autoreferenzialità di un lessico famigliare che riecheggia in questi versi “postremi”.

Fracassa, U. (2007). L'oscuro specchio. Versi postremi di Amelia Rosselli. In La furia dei venti contrari. Variazioni Amelia Rosselli (pp. 279-288).

L'oscuro specchio. Versi postremi di Amelia Rosselli

FRACASSA, UGO
2007-01-01

Abstract

Dall’analisi di alcuni versi inediti, scritti a pochi mesi dalla morte, l’opera di Amelia Rosselli risulta illuminata a ritroso, ciò che consente un guadagno ermeneutico - all’insegna dell’ossessivo autobiografismo dei temi (con particolare riferimento alla figura paterna) e alle interferenze linguistiche tra italiano francese ed inglese - riferibile all’intero corpus poetico. All’arduo dettato rosselliano l’analisi permette di ricondurre, infine, certi stilemi apparentemente meno problematici e invece segnati dall’autoreferenzialità di un lessico famigliare che riecheggia in questi versi “postremi”.
8860870798
Fracassa, U. (2007). L'oscuro specchio. Versi postremi di Amelia Rosselli. In La furia dei venti contrari. Variazioni Amelia Rosselli (pp. 279-288).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/154377
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact