Camillo Botticini e Giorgio Goffi, progettisti formatisi alla suola milanese del Politecnico, hanno curato il progetto per la realizzazione di un complesso di edilizia economica e sperimentale ai margini del nucleo antico del piccolo comune collinare di Castenedolo, a sud di Brescia. La necessità di contenere i costi ha condizionato le scelte progettuali: partendo dal binomio low cost-architectural quality, i progettisti hanno adottato una soluzione in grado di integrarsi con la tradizione locale senza rinunciare alla volontà di sperimentare forme e soluzioni originali. Ed è proprio la singolarità funzionale all’impiego il tratto distintivo dell’intervento. La semplicità della composizione, la chiarezza distributiva, il rapporto tra interno ed esterno e l’armonia dei materiali (legno e laterizio) determinano un insediamento immediatamente riconoscibile, che valorizza la sua intrinseca vocazione di quinta scenografica. Dalla creazione di uno spazio protetto emerge la capacità dei progettisti di costruire un impianto di grande qualità, ancora più significativo in considerazione del carattere “popolare” dell’intervento.

Baratta, A.F.L. (2009). Alloggi Aler a Castenedolo. In Low cost, low Energy, Quality Architecture. Una nuova stagione per l’Housing (pp. 144-147). Milano : BE-MA Editrice, Milano.

Alloggi Aler a Castenedolo

BARATTA, ADOLFO FRANCESCO LUCIO
2009

Abstract

Camillo Botticini e Giorgio Goffi, progettisti formatisi alla suola milanese del Politecnico, hanno curato il progetto per la realizzazione di un complesso di edilizia economica e sperimentale ai margini del nucleo antico del piccolo comune collinare di Castenedolo, a sud di Brescia. La necessità di contenere i costi ha condizionato le scelte progettuali: partendo dal binomio low cost-architectural quality, i progettisti hanno adottato una soluzione in grado di integrarsi con la tradizione locale senza rinunciare alla volontà di sperimentare forme e soluzioni originali. Ed è proprio la singolarità funzionale all’impiego il tratto distintivo dell’intervento. La semplicità della composizione, la chiarezza distributiva, il rapporto tra interno ed esterno e l’armonia dei materiali (legno e laterizio) determinano un insediamento immediatamente riconoscibile, che valorizza la sua intrinseca vocazione di quinta scenografica. Dalla creazione di uno spazio protetto emerge la capacità dei progettisti di costruire un impianto di grande qualità, ancora più significativo in considerazione del carattere “popolare” dell’intervento.
978-88-7143-295-3
Baratta, A.F.L. (2009). Alloggi Aler a Castenedolo. In Low cost, low Energy, Quality Architecture. Una nuova stagione per l’Housing (pp. 144-147). Milano : BE-MA Editrice, Milano.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/161380
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact