Il senso della progettualità: le prospettive dopo Lisbona e Copenhagen