L’autore interpreta la città di Rodi come un sistema di relazioni e interconnessioni che legano tra loro diversi soggetti, locali e sovra locali, pubblici e privati, metropolitani e greci, levantini e israeliti, con l’intento di far emergere le interazioni complesse che si stabiliscono tra progetto coloniale e società autoctona. L’A. mette in luce gli entanglements of power prodotti dal colonialismo, mediante il consolidamento dei rapporti di forza tradizionali e mediante la disarticolazione e riarticolazione della società urbana tradizionale, per cui nascono nuovi interessi, nuove élite, nuove classi e nuove gerarchie di potere. Alla luce di questa prospettiva, il colonialismo mostra la faccia meno conosciuta: quella che comporta non solo rapporti dissimetrici basati sul conflitto e sulla resistenza o rapporti che comportano rinuncia e sottomissione, ma anche rapporti basati sul reciproco adattamento del sistema coloniale e di quello indigeno.

Arca, M. (2010). La città di Rodi tra logiche coloniali e risposte autoctone. In M.Arca Petrucci (a cura di), Atlante geostorico di Rodi (1912-1947) (pp. 124-147). ROMA : Gangemi.

La città di Rodi tra logiche coloniali e risposte autoctone

ARCA, Marcella
2010-01-01

Abstract

L’autore interpreta la città di Rodi come un sistema di relazioni e interconnessioni che legano tra loro diversi soggetti, locali e sovra locali, pubblici e privati, metropolitani e greci, levantini e israeliti, con l’intento di far emergere le interazioni complesse che si stabiliscono tra progetto coloniale e società autoctona. L’A. mette in luce gli entanglements of power prodotti dal colonialismo, mediante il consolidamento dei rapporti di forza tradizionali e mediante la disarticolazione e riarticolazione della società urbana tradizionale, per cui nascono nuovi interessi, nuove élite, nuove classi e nuove gerarchie di potere. Alla luce di questa prospettiva, il colonialismo mostra la faccia meno conosciuta: quella che comporta non solo rapporti dissimetrici basati sul conflitto e sulla resistenza o rapporti che comportano rinuncia e sottomissione, ma anche rapporti basati sul reciproco adattamento del sistema coloniale e di quello indigeno.
978-88-492-2256-2
Arca, M. (2010). La città di Rodi tra logiche coloniali e risposte autoctone. In M.Arca Petrucci (a cura di), Atlante geostorico di Rodi (1912-1947) (pp. 124-147). ROMA : Gangemi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/164249
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact