The promotion and protection of human rights and fundamental freedoms while countering terrorism is at the core of several legal measures within the United Nations system, aimed at both defining the conceptual content and determining the correct benchmarks for the country assessment. In this framework appropriate technical and political measures have been adopted, in tandem with the establishment of a special procedure mechanism by the past UN Commission on Human Rights, the Special Rapporteur on the promotion and protection of human rights and fundamental freedoms while countering terrorism, whose mandate has been later confirmed and extended by the newly established Human Rights Council (HRC). His contribution aims at analyzing several key global aspects of the phenomenon under consideration to test the compatibility between adopted counter terrorism measures and actions and the promotion and protection of human rights and fundamental freedoms and to ensure a good balance between the collective interests of the State and its population on one hand and the individual dignity, integrity and autonomy, also by limiting exceptions on the ground to protect national security, public safety and financial stability of the State providing for, in these cases, adequate accountability for the offenders and appropriate reparation for the victims.

La promozione e la protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali nel contrasto al terrorismo è stata oggetto di molteplici strumenti normativi adottati nel sistema Nazioni Unite, tutti mirati a definirne gli elementi materiali e a determinare le corrette misure domestiche volte a gestire il fenomeno. Si tratta di misure di natura tecnica e politica, correlate all’istituzione di una procedura speciale da parte dell’allora Commissione sui diritti umani, il Relatore Speciale per la promozione e la protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali nella lotta al terrorismo, il cui mandato è stato confermato ed ampliato dall’attuale Consiglio dei Diritti Umani. Il suo contributo mira ad analizzare diversi aspetti globali del fenomeno allo scopo di testare la compatibilità tra misure ed azioni anti-terrorismo e la promozione e protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali e di garantire un adeguato bilanciamento tra interessi collettivi dello Stato e della sua popolazione da un lato, e la dignità, integrità ed autonomia individuale, anche disponendo eccezioni atte a limitarla per proteggere la sicurezza nazionale, l’ordine pubblico e la stabilità finanziaria, attribuendo in tali circostanze adeguate responsabilità a carico dei rei ed idonee compensazioni per le vittime.

CARLETTI C (2011). The Listing Procedure under the Lens of the UN Special Rapporteur on the Promotion and Protection of Human Rights and Fundamental Freedoms while Countering Terrorism. In D.I. GUARINO GIANCARLO (a cura di), International Institutions and Co-operation: Terrorism, Migrations, Asylum (pp. 541-572). NAPOLI : SATURA EDITRICE.

The Listing Procedure under the Lens of the UN Special Rapporteur on the Promotion and Protection of Human Rights and Fundamental Freedoms while Countering Terrorism

CARLETTI, CRISTIANA
2011

Abstract

La promozione e la protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali nel contrasto al terrorismo è stata oggetto di molteplici strumenti normativi adottati nel sistema Nazioni Unite, tutti mirati a definirne gli elementi materiali e a determinare le corrette misure domestiche volte a gestire il fenomeno. Si tratta di misure di natura tecnica e politica, correlate all’istituzione di una procedura speciale da parte dell’allora Commissione sui diritti umani, il Relatore Speciale per la promozione e la protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali nella lotta al terrorismo, il cui mandato è stato confermato ed ampliato dall’attuale Consiglio dei Diritti Umani. Il suo contributo mira ad analizzare diversi aspetti globali del fenomeno allo scopo di testare la compatibilità tra misure ed azioni anti-terrorismo e la promozione e protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali e di garantire un adeguato bilanciamento tra interessi collettivi dello Stato e della sua popolazione da un lato, e la dignità, integrità ed autonomia individuale, anche disponendo eccezioni atte a limitarla per proteggere la sicurezza nazionale, l’ordine pubblico e la stabilità finanziaria, attribuendo in tali circostanze adeguate responsabilità a carico dei rei ed idonee compensazioni per le vittime.
978887607853
The promotion and protection of human rights and fundamental freedoms while countering terrorism is at the core of several legal measures within the United Nations system, aimed at both defining the conceptual content and determining the correct benchmarks for the country assessment. In this framework appropriate technical and political measures have been adopted, in tandem with the establishment of a special procedure mechanism by the past UN Commission on Human Rights, the Special Rapporteur on the promotion and protection of human rights and fundamental freedoms while countering terrorism, whose mandate has been later confirmed and extended by the newly established Human Rights Council (HRC). His contribution aims at analyzing several key global aspects of the phenomenon under consideration to test the compatibility between adopted counter terrorism measures and actions and the promotion and protection of human rights and fundamental freedoms and to ensure a good balance between the collective interests of the State and its population on one hand and the individual dignity, integrity and autonomy, also by limiting exceptions on the ground to protect national security, public safety and financial stability of the State providing for, in these cases, adequate accountability for the offenders and appropriate reparation for the victims.
CARLETTI C (2011). The Listing Procedure under the Lens of the UN Special Rapporteur on the Promotion and Protection of Human Rights and Fundamental Freedoms while Countering Terrorism. In D.I. GUARINO GIANCARLO (a cura di), International Institutions and Co-operation: Terrorism, Migrations, Asylum (pp. 541-572). NAPOLI : SATURA EDITRICE.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/164564
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact