nel momento in cui artisti e scrittori entrano in contatto con l'universo onirico di Emma Bovary, una delle icone più durature della comunicazione culturale odierna, si innesca un processo di tensione creativa che mostra continuamente la natura performativa del personaggio stesso, come testimoniato dai ritratti diGiancarlo Ferruggia il cui progetto estetico si fonda sui meccanismi del procedimento noirico

Donatelli, B. (2010). L'universo onirico di Giancarlo Ferruggia. In Testi critici. http://ferruggia.net/testi critici.htm.

L'universo onirico di Giancarlo Ferruggia

DONATELLI, Bruna
2010-01-01

Abstract

nel momento in cui artisti e scrittori entrano in contatto con l'universo onirico di Emma Bovary, una delle icone più durature della comunicazione culturale odierna, si innesca un processo di tensione creativa che mostra continuamente la natura performativa del personaggio stesso, come testimoniato dai ritratti diGiancarlo Ferruggia il cui progetto estetico si fonda sui meccanismi del procedimento noirico
Donatelli, B. (2010). L'universo onirico di Giancarlo Ferruggia. In Testi critici. http://ferruggia.net/testi critici.htm.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/169419
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact