The aim of the contribution is to examine the proper nature of the relationship among actors, States and IOs, business and stakeholders, from one side, and the political, economic and social institutional framework of the country as partner of technical and financial assistance, by patterns and mechanisms jointly defined and implemented. In other terms the issue has a relevant multidimensional cooperative feature, to be evaluated according to a quantitative and qualitative approach, as adopted since the ’60s till the 2000 Millennium Summit and forward 2015 and beyond 2015.

Nel contributo si vuole esaminare la natura dell’interazione tra attori, Stati ed organizzazioni internazionali, imprese e società civile, e l’apparato politico, economico e sociale del Paese destinatario dell’assistenza tecnica e finanziaria nel quale essi intervengono, sulla base dell’articolazione di modelli e della predisposizione di procedure non trasferiti bensì condivisi con il Paese beneficiario dell’aiuto. L’analisi dunque è condotta in linea con la dimensione cooperativa multibilaterale, ormai prevalente, al fine di valutarne gli assetti quantitativi e qualitativi, a partire dagli anni ’60, attraverso il passaggio del Vertice del Millennio e nella prospettiva del 2015 e del post-2015.

CARLETTI C (2012). Gli attori e le modalità operative della cooperazione internazionale per lo sviluppo. In Sviluppo e diritti umani nella cooperazione internazionale. Lezioni sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo umano (pp. 144-314). TORINO : Giappichelli.

Gli attori e le modalità operative della cooperazione internazionale per lo sviluppo

CARLETTI, CRISTIANA
2012

Abstract

Nel contributo si vuole esaminare la natura dell’interazione tra attori, Stati ed organizzazioni internazionali, imprese e società civile, e l’apparato politico, economico e sociale del Paese destinatario dell’assistenza tecnica e finanziaria nel quale essi intervengono, sulla base dell’articolazione di modelli e della predisposizione di procedure non trasferiti bensì condivisi con il Paese beneficiario dell’aiuto. L’analisi dunque è condotta in linea con la dimensione cooperativa multibilaterale, ormai prevalente, al fine di valutarne gli assetti quantitativi e qualitativi, a partire dagli anni ’60, attraverso il passaggio del Vertice del Millennio e nella prospettiva del 2015 e del post-2015.
9788834836712
The aim of the contribution is to examine the proper nature of the relationship among actors, States and IOs, business and stakeholders, from one side, and the political, economic and social institutional framework of the country as partner of technical and financial assistance, by patterns and mechanisms jointly defined and implemented. In other terms the issue has a relevant multidimensional cooperative feature, to be evaluated according to a quantitative and qualitative approach, as adopted since the ’60s till the 2000 Millennium Summit and forward 2015 and beyond 2015.
CARLETTI C (2012). Gli attori e le modalità operative della cooperazione internazionale per lo sviluppo. In Sviluppo e diritti umani nella cooperazione internazionale. Lezioni sulla cooperazione internazionale per lo sviluppo umano (pp. 144-314). TORINO : Giappichelli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/170015
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact