Nel presente contributo l’autore presenta gli esiti di alcune ricerche condotte personalmente negli anni precedenti alla pubblicazione che hanno coinvolto insegnanti in servizio e studenti universitari del Corso di Laurea in Scienze della Formazione di Roma. Nello specifico, si tratta di due indagini esplorative, che corrispondono anche a due diverse modalità d’intendere il laboratorio per la ricerca in campo educativo. Nella prima indagine, focalizzata sullo sviluppo delle capacità creative, la classe scolastica è “trattata” come un laboratorio “naturale”, per verificare alcune ipotesi scaturite dal dibattito scientifico sul pensiero divergente. Nella seconda ricerca il laboratorio pedagogico è utilizzato come momento per effettuare un’analisi e una riflessione sullo stile d’insegnamento, in quanto viene riprodotta in esso la classe scolastica, non tanto negli aspetti logistici e strutturali (che pure sono curati), quanto nella riproduzione dell’attività che meglio caratterizza questo luogo unico per le peculiarità che lo caratterizzano: l’interazione d’insegnamento-apprendimento.

Bocci, F. (2003). Ambienti di ricerca: la classe e il laboratorio. In Ricerca, formazione, scuola. Percorsi sperimentali e osservativi (pp. 133-150). ROMA : Monolite Editrice.

Ambienti di ricerca: la classe e il laboratorio

BOCCI, FABIO
2003-01-01

Abstract

Nel presente contributo l’autore presenta gli esiti di alcune ricerche condotte personalmente negli anni precedenti alla pubblicazione che hanno coinvolto insegnanti in servizio e studenti universitari del Corso di Laurea in Scienze della Formazione di Roma. Nello specifico, si tratta di due indagini esplorative, che corrispondono anche a due diverse modalità d’intendere il laboratorio per la ricerca in campo educativo. Nella prima indagine, focalizzata sullo sviluppo delle capacità creative, la classe scolastica è “trattata” come un laboratorio “naturale”, per verificare alcune ipotesi scaturite dal dibattito scientifico sul pensiero divergente. Nella seconda ricerca il laboratorio pedagogico è utilizzato come momento per effettuare un’analisi e una riflessione sullo stile d’insegnamento, in quanto viene riprodotta in esso la classe scolastica, non tanto negli aspetti logistici e strutturali (che pure sono curati), quanto nella riproduzione dell’attività che meglio caratterizza questo luogo unico per le peculiarità che lo caratterizzano: l’interazione d’insegnamento-apprendimento.
8873310966
Bocci, F. (2003). Ambienti di ricerca: la classe e il laboratorio. In Ricerca, formazione, scuola. Percorsi sperimentali e osservativi (pp. 133-150). ROMA : Monolite Editrice.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/170312
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact