La comparazione nell'opera di Marco D'Alberti