Il contributo presenta i primi risultati della ricerca internazionale EuPoliticalCam-paign2014 dedicata allo studio della campagna elettorale per le elezioni europee del 2014. Al progetto, promosso e oordinato dall’Università degli studi di Roma Tre, hanno partecipato studiosi e ricercatori universitari dei ventotto paesi membri della Comunità europea. Oggetto della ricerca era la comunicazione prodotta dai partiti per le elezioni europee 2014 e in particolare i manifesti elettorali e i video, includendo in questa tipologia sia i commercials destinati alla trasmissione broadcasting a pagamento nei break pubblicitari o gratuita all’interno di spazi dedicati alla campagna elettorale, sia i video realizzati per la diffusione via Internet. Dall’assurgere della crisi economica a tema centrale della campagna elettorale emerge una nuova mappa geopolitica dell’Europa, disegnata non più alla luce di issues ideologiche (quali l’opposizione progressisti/conservatori e destra/sinistra) o economiche e valoriali (si pensi all’importanza a lungo ricoperta da temi quali solidarietà, welfare, integrazione, lavoro), bensì alla luce di atteggiamenti e senti-menti eurocritici ed euroscettici, solo in parte sovrapposti all’asse destra/sinistra. La campagna elettorale del 2014 mostra un generale allargamento di sentimenti eurocritici ed euroscettici rendendo superate antiche collocazioni, quale quella che individuava l’area dell’euroscetticismo principalmente fra i partiti di destra dei paesi, allora candidati, dell’Est Europa e fra i partiti di sinistra dei paesi membri della comunità (Taggart, Szczerbiak, 2002). La centralità assunta dalla crisi e il riposizionamento di molti partiti alla luce dei sentimenti eurocritici o euroscettici sullo scacchiere geopolitico, emersi nella ricerca, configurano oggi un quadro profondamente differente.

Novelli, E. (2015). La crisi e l’euroscetticismo al centro della campagna elettorale per le elezioni europee 2014. In P.C. Marinella Belluati (a cura di), L’Unione Europea tra istituzioni e opinione pubblica (pp. 225-255). ROMA : Carocci Editore.

La crisi e l’euroscetticismo al centro della campagna elettorale per le elezioni europee 2014

NOVELLI, EDOARDO
2015-01-01

Abstract

Il contributo presenta i primi risultati della ricerca internazionale EuPoliticalCam-paign2014 dedicata allo studio della campagna elettorale per le elezioni europee del 2014. Al progetto, promosso e oordinato dall’Università degli studi di Roma Tre, hanno partecipato studiosi e ricercatori universitari dei ventotto paesi membri della Comunità europea. Oggetto della ricerca era la comunicazione prodotta dai partiti per le elezioni europee 2014 e in particolare i manifesti elettorali e i video, includendo in questa tipologia sia i commercials destinati alla trasmissione broadcasting a pagamento nei break pubblicitari o gratuita all’interno di spazi dedicati alla campagna elettorale, sia i video realizzati per la diffusione via Internet. Dall’assurgere della crisi economica a tema centrale della campagna elettorale emerge una nuova mappa geopolitica dell’Europa, disegnata non più alla luce di issues ideologiche (quali l’opposizione progressisti/conservatori e destra/sinistra) o economiche e valoriali (si pensi all’importanza a lungo ricoperta da temi quali solidarietà, welfare, integrazione, lavoro), bensì alla luce di atteggiamenti e senti-menti eurocritici ed euroscettici, solo in parte sovrapposti all’asse destra/sinistra. La campagna elettorale del 2014 mostra un generale allargamento di sentimenti eurocritici ed euroscettici rendendo superate antiche collocazioni, quale quella che individuava l’area dell’euroscetticismo principalmente fra i partiti di destra dei paesi, allora candidati, dell’Est Europa e fra i partiti di sinistra dei paesi membri della comunità (Taggart, Szczerbiak, 2002). La centralità assunta dalla crisi e il riposizionamento di molti partiti alla luce dei sentimenti eurocritici o euroscettici sullo scacchiere geopolitico, emersi nella ricerca, configurano oggi un quadro profondamente differente.
978-88-430-7466-2
Novelli, E. (2015). La crisi e l’euroscetticismo al centro della campagna elettorale per le elezioni europee 2014. In P.C. Marinella Belluati (a cura di), L’Unione Europea tra istituzioni e opinione pubblica (pp. 225-255). ROMA : Carocci Editore.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/172227
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact