Il cartografo e il cenciaiolo. Note su cinema e dialettica