«Io come capra, ed ei come pastori» (Purg., XXVII 86). Figure della contemplazione nella «Commedia»