“Sartre e la sociologia: osservare, percepire, immaginare”