Scopo dell’articolo è tracciare un profilo complessivo dei gastaldi attivi nel territorio della Puglia attuale, durante i secoli VIII-IX. Figure variegate, ma di livello sociale solitamente altissimo, i gastaldi dei duchi di Benevento nell’VIII secolo erano in numero molto ridotto, attivi su poche sedi, non sempre corrispondenti a un’area definita di intervento, di frequente titolari di una dotazione di rendita fondiaria (subactio), connessa alla carica. È un quadro per certi aspetti profondamente diverso rispetto al ducato di Spoleto e alla parte centro-settentrionale del regno, a riprova della multiformità delle istituzioni longobarde. Nel periodo più antico dei gastaldi mettiamo a fuoco soltanto il carattere di amministratori e co-titolari del patrimonio pubblico; per il IX secolo emerge invece con forza anche il loro ruolo militare e la solidarietà spontanea che spesso li unisce alle popolazioni dei centri da loro governati nell’ambito delle guerre civili dei Longobardi di Benevento, Capua e Benevento.

LORE' V (2012). I gastaldi nella Puglia longobarda. In Bizantini, Longobardi e Arabi in Puglia nell’alto Medioevo (pp. 249-273). SPOLETO : Fondazione CISAM (Centro italiano di Studi sull'alto medioevo).

I gastaldi nella Puglia longobarda

LORE', VITO
2012

Abstract

Scopo dell’articolo è tracciare un profilo complessivo dei gastaldi attivi nel territorio della Puglia attuale, durante i secoli VIII-IX. Figure variegate, ma di livello sociale solitamente altissimo, i gastaldi dei duchi di Benevento nell’VIII secolo erano in numero molto ridotto, attivi su poche sedi, non sempre corrispondenti a un’area definita di intervento, di frequente titolari di una dotazione di rendita fondiaria (subactio), connessa alla carica. È un quadro per certi aspetti profondamente diverso rispetto al ducato di Spoleto e alla parte centro-settentrionale del regno, a riprova della multiformità delle istituzioni longobarde. Nel periodo più antico dei gastaldi mettiamo a fuoco soltanto il carattere di amministratori e co-titolari del patrimonio pubblico; per il IX secolo emerge invece con forza anche il loro ruolo militare e la solidarietà spontanea che spesso li unisce alle popolazioni dei centri da loro governati nell’ambito delle guerre civili dei Longobardi di Benevento, Capua e Benevento.
978-88-7988-582-9
LORE' V (2012). I gastaldi nella Puglia longobarda. In Bizantini, Longobardi e Arabi in Puglia nell’alto Medioevo (pp. 249-273). SPOLETO : Fondazione CISAM (Centro italiano di Studi sull'alto medioevo).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/174065
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact