Il volume si propone di analizzare l'esperimento di riforma religiosa più importante avvenuto in Italia dal concilio di Trento al Vaticano II da parte del vescovo Scipione de' Ricci, d'ispirazione giansenizzante. La riforma giuridico-pastorale del Ricci è inquadrata nelle strutture giuridiche dell'antico regime, con partcolare riguardo alle resistenze sociali e economiche provenienti dai corpi ecclesiastici autonomi e dal sistema dei benefici ecclesiastici, vero asse portante della struttura patrimoniale e organizzativa ecclesiastica.

Fantappiè, C. (1986). Riforme ecclesiastiche e resistenze sociali. La sperimentazione istituzionale nella diocesi di Prato alla fine dell'antico regime. Bologna : Il Mulino.

Riforme ecclesiastiche e resistenze sociali. La sperimentazione istituzionale nella diocesi di Prato alla fine dell'antico regime

Fantappiè, Carlo
1986-01-01

Abstract

Il volume si propone di analizzare l'esperimento di riforma religiosa più importante avvenuto in Italia dal concilio di Trento al Vaticano II da parte del vescovo Scipione de' Ricci, d'ispirazione giansenizzante. La riforma giuridico-pastorale del Ricci è inquadrata nelle strutture giuridiche dell'antico regime, con partcolare riguardo alle resistenze sociali e economiche provenienti dai corpi ecclesiastici autonomi e dal sistema dei benefici ecclesiastici, vero asse portante della struttura patrimoniale e organizzativa ecclesiastica.
8815009868
Fantappiè, C. (1986). Riforme ecclesiastiche e resistenze sociali. La sperimentazione istituzionale nella diocesi di Prato alla fine dell'antico regime. Bologna : Il Mulino.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/174102
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact