Questo testo tratta l’argomento importante della rappresentazione in prospettiva, con l’intento di fornire alcune nozioni di base, rivolte soprattutto agli studenti del corso di Fondamenti ed Applicazioni di Geometria Descrittiva, ed elementi di supporto ai lettori che intendono affrontare l'argomento della prospettiva o per esigenze professionali o per interesse di studio. Tale metodo, che vuole essere di ausilio all’analisi ed alla descrizione di qualsiasi oggetto architettonico, segue uno schema secondo il quale il lettore è aiutato ad apprendere le nozioni teoriche, utilizzando l’analisi di alcuni schizzi di progetto, di alcuni disegni geometrici e l’elaborazione di alcune applicazioni pratiche. Gli argomenti trattati sono sviluppati partendo da disegni più semplici per arrivare a quelli più complessi, secondo una suddivisione in tre parti: la prima parte, dove sono sviluppati gli argomenti più teorici della rappresentazione in prospettiva, è composta dal primo capitolo relativo agli elementi di riferimento, dal secondo capitolo che riguarda la rappresentazione degli elementi fondamentali e dal terzo capitolo relativo ai procedimenti risolutivi; la seconda parte, riferita agli argomenti correlati della prospettiva, tratta nel quarto capitolo dei tipi di prospettiva e nel quinto della teoria delle ombre; nella terza parte, sono analizzati i problemi applicativi della geometria, quali la restituzione prospettica (sesto capitolo), la restituzione da singolo fotogramma (settimo capitolo) ed il raddrizzamento fotogrammetrico (ottavo capitolo). I disegni e le immagini sono stati disegnati tutti dall’autore del presente testo, realizzati con l’ausilio di un software di disegno cad bidimensionale con l’intento di supportare il processo coerente e razionale, riproducendo “virtualmente” l’operazione logica che precede ogni segno, e che spontaneamente avviene nel disegno a mano libera. Gli esercizi, sono svolti per determinare la risoluzione di problemi geometrici teorici, le applicazioni pratiche, all’interno dell’appendice, sono riferite, invece, ad esempi concreti. Le analisi dei disegni di progetto, presentate in box speciali, riportano alcuni schizzi in prospettiva, realizzati da Raffaello, Mies van der Rohe, Wright, Le Corbusier ed altri, accompagnati da una costruzione geometrica, in cui sono analizzate le caratteristiche principali e gli elementi di riferimento dal punto di vista geometrico-proiettivo della prospettiva utilizzata, in riferimento all’argomento trattato nel paragrafo.

CANCIANI M (2005). Il disegno in prospettiva analisi, elementi fondamentali, metodi risolutivi e tipi. ROMA : KAPPA Ed..

Il disegno in prospettiva analisi, elementi fondamentali, metodi risolutivi e tipi

CANCIANI, Marco
2005

Abstract

Questo testo tratta l’argomento importante della rappresentazione in prospettiva, con l’intento di fornire alcune nozioni di base, rivolte soprattutto agli studenti del corso di Fondamenti ed Applicazioni di Geometria Descrittiva, ed elementi di supporto ai lettori che intendono affrontare l'argomento della prospettiva o per esigenze professionali o per interesse di studio. Tale metodo, che vuole essere di ausilio all’analisi ed alla descrizione di qualsiasi oggetto architettonico, segue uno schema secondo il quale il lettore è aiutato ad apprendere le nozioni teoriche, utilizzando l’analisi di alcuni schizzi di progetto, di alcuni disegni geometrici e l’elaborazione di alcune applicazioni pratiche. Gli argomenti trattati sono sviluppati partendo da disegni più semplici per arrivare a quelli più complessi, secondo una suddivisione in tre parti: la prima parte, dove sono sviluppati gli argomenti più teorici della rappresentazione in prospettiva, è composta dal primo capitolo relativo agli elementi di riferimento, dal secondo capitolo che riguarda la rappresentazione degli elementi fondamentali e dal terzo capitolo relativo ai procedimenti risolutivi; la seconda parte, riferita agli argomenti correlati della prospettiva, tratta nel quarto capitolo dei tipi di prospettiva e nel quinto della teoria delle ombre; nella terza parte, sono analizzati i problemi applicativi della geometria, quali la restituzione prospettica (sesto capitolo), la restituzione da singolo fotogramma (settimo capitolo) ed il raddrizzamento fotogrammetrico (ottavo capitolo). I disegni e le immagini sono stati disegnati tutti dall’autore del presente testo, realizzati con l’ausilio di un software di disegno cad bidimensionale con l’intento di supportare il processo coerente e razionale, riproducendo “virtualmente” l’operazione logica che precede ogni segno, e che spontaneamente avviene nel disegno a mano libera. Gli esercizi, sono svolti per determinare la risoluzione di problemi geometrici teorici, le applicazioni pratiche, all’interno dell’appendice, sono riferite, invece, ad esempi concreti. Le analisi dei disegni di progetto, presentate in box speciali, riportano alcuni schizzi in prospettiva, realizzati da Raffaello, Mies van der Rohe, Wright, Le Corbusier ed altri, accompagnati da una costruzione geometrica, in cui sono analizzate le caratteristiche principali e gli elementi di riferimento dal punto di vista geometrico-proiettivo della prospettiva utilizzata, in riferimento all’argomento trattato nel paragrafo.
88-7890-695-6
CANCIANI M (2005). Il disegno in prospettiva analisi, elementi fondamentali, metodi risolutivi e tipi. ROMA : KAPPA Ed..
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/183168
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact