Il principale obiettivo dei Milesi, lungi dall’essere un’insensata reductio ad unum di tutte le sostanze, è stato in effetti un primo tentativo d’interpretare razionalmente il mondo intorno a noi, spiegando cosa costringa i corpi celesti a girare intorno alla terra e quale sia l’origine dei fuochi astrali. Forse però il loro più importante contributo è stato di natura epistemologica. Essi hanno mostrato che i fenomeni fisici devono essere spiegati in termini fisici e quelli biologici in termini biologici, valorizzando così l’osservazione scientifica e favorendo il perfezionamento dei metodi di misura che ha portato al grande sviluppo della scienza greca.

Calenda, G. (2015). I cieli alla luce della ragione. Talete, Anassimandro e Anassimene. Roma : ARACNE editrice S.r.l..

I cieli alla luce della ragione. Talete, Anassimandro e Anassimene

CALENDA, Guido
2015-01-01

Abstract

Il principale obiettivo dei Milesi, lungi dall’essere un’insensata reductio ad unum di tutte le sostanze, è stato in effetti un primo tentativo d’interpretare razionalmente il mondo intorno a noi, spiegando cosa costringa i corpi celesti a girare intorno alla terra e quale sia l’origine dei fuochi astrali. Forse però il loro più importante contributo è stato di natura epistemologica. Essi hanno mostrato che i fenomeni fisici devono essere spiegati in termini fisici e quelli biologici in termini biologici, valorizzando così l’osservazione scientifica e favorendo il perfezionamento dei metodi di misura che ha portato al grande sviluppo della scienza greca.
978-88-548-8246-1
Calenda, G. (2015). I cieli alla luce della ragione. Talete, Anassimandro e Anassimene. Roma : ARACNE editrice S.r.l..
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/184909
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact