Chiarire, spiegare, trasmettere attraverso la parafrasi e il commento storico-critico: sono queste alcune dimensioni fondamentali di quella nobile disciplina, la didattica, che Comenio definiva “l’arte di insegnare” e che dovrebbe servire a far sì che il maggior numero di persone sia in grado di fruire del sapere umano. In questo senso, il presente volume è volutamente scritto in “forma didattica” ed è una proposta di didattica interculturale della letteratura. Esso contiene diversi percorsi di carattere educativo, letterario, storico, politico su autori del Novecento: lo studioso statunitense di scienze dell’educazione Howard Gardner, gli scrittori e poeti italiani Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Franco Fortini ed Andrea Zanzotto, lo scrittore e militante politico nigeriano Ken Saro-Wiwa. Nel tentativo di leggere questi autori in una zona di frontiera interdisciplinare che provi a far dialogare i diversi saperi impiegati nel libro. “Nel linguaggio delle diplomazie – ha scritto Franco Fortini - le “questioni di frontiera” non sono che le contestazioni per la linea di confine tra due stati. La modesta metafora allude ad aree infradisciplinari, a punti di contatto o di frizione fra conoscenze, intenzioni, finalità diverse. E’ l’area dove vorrei fosse impossibile distinguere fra giudizi letterari, considerazioni di costume, critica della cultura, valutazioni politiche”.

Santarone, D. (2013). Le catene che danno le ali. Percorsi educativi tra didattica intercultura letteratura. Firenze : Le lettere.

Le catene che danno le ali. Percorsi educativi tra didattica intercultura letteratura

SANTARONE, DONATO
2013-01-01

Abstract

Chiarire, spiegare, trasmettere attraverso la parafrasi e il commento storico-critico: sono queste alcune dimensioni fondamentali di quella nobile disciplina, la didattica, che Comenio definiva “l’arte di insegnare” e che dovrebbe servire a far sì che il maggior numero di persone sia in grado di fruire del sapere umano. In questo senso, il presente volume è volutamente scritto in “forma didattica” ed è una proposta di didattica interculturale della letteratura. Esso contiene diversi percorsi di carattere educativo, letterario, storico, politico su autori del Novecento: lo studioso statunitense di scienze dell’educazione Howard Gardner, gli scrittori e poeti italiani Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Franco Fortini ed Andrea Zanzotto, lo scrittore e militante politico nigeriano Ken Saro-Wiwa. Nel tentativo di leggere questi autori in una zona di frontiera interdisciplinare che provi a far dialogare i diversi saperi impiegati nel libro. “Nel linguaggio delle diplomazie – ha scritto Franco Fortini - le “questioni di frontiera” non sono che le contestazioni per la linea di confine tra due stati. La modesta metafora allude ad aree infradisciplinari, a punti di contatto o di frizione fra conoscenze, intenzioni, finalità diverse. E’ l’area dove vorrei fosse impossibile distinguere fra giudizi letterari, considerazioni di costume, critica della cultura, valutazioni politiche”.
978-88-6087-6263
Santarone, D. (2013). Le catene che danno le ali. Percorsi educativi tra didattica intercultura letteratura. Firenze : Le lettere.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/185719
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact