Il libro si occupa del regresso all'infinito in quanto possibilità permanente del pensiero verbale. Sono vagliati i diversi tipi di regresso, le circostanze che lo scatenano, il peso che ha in esso la ricorsività sintattica. Si esamina anche l'importanza che ha questo fenomeno logico-linguistico sul piano antropologico e affettivo. Una parte consistente della monografia è dedicata ai diversi procedimenti con cui si interrompe il regresso all'infinito.

VIRNO P (2010). E così via, all'infinito. Logica e antropologia. TORINO : Bollati Boringhieri.

E così via, all'infinito. Logica e antropologia

VIRNO, PAOLO
2010

Abstract

Il libro si occupa del regresso all'infinito in quanto possibilità permanente del pensiero verbale. Sono vagliati i diversi tipi di regresso, le circostanze che lo scatenano, il peso che ha in esso la ricorsività sintattica. Si esamina anche l'importanza che ha questo fenomeno logico-linguistico sul piano antropologico e affettivo. Una parte consistente della monografia è dedicata ai diversi procedimenti con cui si interrompe il regresso all'infinito.
978-88-339-2156-3
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/185898
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact