Il libro prende in esame l'ampio ventaglio di intrecci, che nel sistema attuale della comunicazione, si viene a stabilire tra la scrittura letteraria, tradizionalmente intesa, e la galassia dei nuovi media. Gli autori presi in esame vanno da Calvino, Tondelli e Celati a Amis, Ballard, DeLillo e Kundera. Anche tale ricerca si colloca nel campo proprio delle letterature comparate e della teoria della letteratura, con ampie proiezioni nel campo della "cultura visuale".

Mazzarella, A. (2008). La grande rete della scrittura. La letteratura dopo la rivoluzione digitale. TORINO : Bollati Boringhieri.

La grande rete della scrittura. La letteratura dopo la rivoluzione digitale

MAZZARELLA, Arturo
2008-01-01

Abstract

Il libro prende in esame l'ampio ventaglio di intrecci, che nel sistema attuale della comunicazione, si viene a stabilire tra la scrittura letteraria, tradizionalmente intesa, e la galassia dei nuovi media. Gli autori presi in esame vanno da Calvino, Tondelli e Celati a Amis, Ballard, DeLillo e Kundera. Anche tale ricerca si colloca nel campo proprio delle letterature comparate e della teoria della letteratura, con ampie proiezioni nel campo della "cultura visuale".
978-88-339-1838-9
Mazzarella, A. (2008). La grande rete della scrittura. La letteratura dopo la rivoluzione digitale. TORINO : Bollati Boringhieri.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/188636
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact