Il volume si propone di analizzare le interazioni esistenti tra diversi fenomeni emergenti, quali l'evoluzione delle culture e dei modelli organizzativi, la crescente pervasività dell'innovazione tecnologica nei processi sociali e lavorativi e lo sviluppo delle politiche di human resources management e di comunicazione d'impresa, sempre più eticamente orientati ad un positivo coinvolgimento degli stakeholder, alla luce della crescente importanza assunta nella determinazione delle politiche ed aziendali dal concetto di persona, nella dimensione economico-sociale e nella molteplicità di ruoli di lavoratore, consumatore e fruitore di servizi pubblici e privati. Si tratta di un processo evolutivo che, in questi ultimi anni, ha visto nelle realtà italiane ed internazionali più avanzate il superamento di un approccio istituzionale, produttivo, comunicativo e di marketing orientato a logiche uniformi di carattere collettivo, generiche e indistinte, a favore di una reale e più mirata personalizzazione delle politiche verso soggetti che diventano titolari di diritti e doveri, nella sfera della cittadinanza, ma anche attori e corresponsabili nel raggiungimento di determinati risultati nel campo dei rapporti produttivi. I contributi qui presentati propongono approfondimenti che tendono ad analizzare casi empirici innovativi di rilievo nazionale ed internazionale, nel settore privato (Allergan, American Express, Nokia Siemens Networks, Sorgenia, Telecom Italia e Terna) e in pubbliche amministrazioni particolarmente virtuose (Agenzia spaziale italiana, Agenzia del territorio del Ministero dell'economia e delle finanze, Consorzio Comuni trentini e Comune di Reggio Emilia). Nelle realtà esaminate si possono riscontrare nuovi modelli di comunicazione d'impresa orientata strategicamente e culturalmente ad interagire sempre più con clienti maturi, consapevoli e responsabili, nonché esperienze di best practice nel campo delle politiche e degli strumenti di governo delle relazioni di lavoro correlati con lo sviluppo strategico del ruolo delle persone nei processi organizzativi e lavorativi, in una prospettiva di maggiore autonomia, partecipazione e responsabilità.

COCOZZA A (a cura di). (2010). Persone Organizzazioni Lavori. Esperienze innovative di comunicazione d’impresa e valorizzazione delle risorse umane. MILANO : FrancoAngeli.

Persone Organizzazioni Lavori. Esperienze innovative di comunicazione d’impresa e valorizzazione delle risorse umane

COCOZZA, ANTONIO
2010

Abstract

Il volume si propone di analizzare le interazioni esistenti tra diversi fenomeni emergenti, quali l'evoluzione delle culture e dei modelli organizzativi, la crescente pervasività dell'innovazione tecnologica nei processi sociali e lavorativi e lo sviluppo delle politiche di human resources management e di comunicazione d'impresa, sempre più eticamente orientati ad un positivo coinvolgimento degli stakeholder, alla luce della crescente importanza assunta nella determinazione delle politiche ed aziendali dal concetto di persona, nella dimensione economico-sociale e nella molteplicità di ruoli di lavoratore, consumatore e fruitore di servizi pubblici e privati. Si tratta di un processo evolutivo che, in questi ultimi anni, ha visto nelle realtà italiane ed internazionali più avanzate il superamento di un approccio istituzionale, produttivo, comunicativo e di marketing orientato a logiche uniformi di carattere collettivo, generiche e indistinte, a favore di una reale e più mirata personalizzazione delle politiche verso soggetti che diventano titolari di diritti e doveri, nella sfera della cittadinanza, ma anche attori e corresponsabili nel raggiungimento di determinati risultati nel campo dei rapporti produttivi. I contributi qui presentati propongono approfondimenti che tendono ad analizzare casi empirici innovativi di rilievo nazionale ed internazionale, nel settore privato (Allergan, American Express, Nokia Siemens Networks, Sorgenia, Telecom Italia e Terna) e in pubbliche amministrazioni particolarmente virtuose (Agenzia spaziale italiana, Agenzia del territorio del Ministero dell'economia e delle finanze, Consorzio Comuni trentini e Comune di Reggio Emilia). Nelle realtà esaminate si possono riscontrare nuovi modelli di comunicazione d'impresa orientata strategicamente e culturalmente ad interagire sempre più con clienti maturi, consapevoli e responsabili, nonché esperienze di best practice nel campo delle politiche e degli strumenti di governo delle relazioni di lavoro correlati con lo sviluppo strategico del ruolo delle persone nei processi organizzativi e lavorativi, in una prospettiva di maggiore autonomia, partecipazione e responsabilità.
9788856815832
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/189872
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact