"Tit-Bits" James Joyce, un'epoca e i suoi media