Il progetto del "Jardin de lavandes" si compone di pochi elementi che contrastano con il tema del concorso: “La tecnica è poeticamente corretta?". Un percorso di lamiera si stacca da terra permettendo al visitatore di camminare e osservare il mare di lavanda dall'alto , un albero, l'albero per antonomasia rappresenta l'assoluto: la natura, si contrappone alla tecnologia.

Cianci, M.G. (2012). La technique est-elle poétiquement correcte?, 1, 120-122.

La technique est-elle poétiquement correcte?

CIANCI, MARIA GRAZIA
2012-01-01

Abstract

Il progetto del "Jardin de lavandes" si compone di pochi elementi che contrastano con il tema del concorso: “La tecnica è poeticamente corretta?". Un percorso di lamiera si stacca da terra permettendo al visitatore di camminare e osservare il mare di lavanda dall'alto , un albero, l'albero per antonomasia rappresenta l'assoluto: la natura, si contrappone alla tecnologia.
978-88-89400-79-1
Cianci, M.G. (2012). La technique est-elle poétiquement correcte?, 1, 120-122.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/193418
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact