"Il testo introduce la metodologia attraverso la quale sono stati selezionati i testi per il volume e individua i possibili percorsi di lettura dei diversi saggi.. Infatti Ognuno dei saggi è autonomo e completo, contiene in sé solide ragioni di importanza, ma è soprattutto come tassello di uno scenario più ampio che rivela il proprio potenziale maggiore, talvolta producendosi assonanze insospettabili tra autori, discipline e argomenti in apparenza molto lontani, talvolta realizzandosi condizioni conflittuali dotate di un forte carattere proiettivo.. Proprio per questa ragione, per il desiderio di assecondare il formarsi di armonie inattese e di non sedare promettenti conflitti, ci siamo molto interrogati sul modo con cui i saggi dovessero essere disposti e organizzati all’interno del volume, emergendo per un verso la volontà di decifrare i contenuti attraverso categorie interpretative utili e legittimate dalla tradizione di studi sul tema, per l’altro il desiderio di non bloccare e reprimere il potenziale che appariva prodursi da accostamenti aleatori, imprudenti e opinabili, immaginando, peraltro, che altre associazioni, certamente persino più audaci, potessero implementarsi attraverso il libero girovagare tra le pagine del lettore."

Ghio, F.R., Metta, A., Montuori, L. (2012). Paesaggi Aperti. In M.A. Ghio F (a cura di), OPEN/papers, scritti sul paesaggio (pp. I-XI). Pisa : Edizioni ETS.

Paesaggi Aperti

GHIO, FRANCESCO RICCARDO;METTA, ANNALISA;MONTUORI, LUCA
2012-01-01

Abstract

"Il testo introduce la metodologia attraverso la quale sono stati selezionati i testi per il volume e individua i possibili percorsi di lettura dei diversi saggi.. Infatti Ognuno dei saggi è autonomo e completo, contiene in sé solide ragioni di importanza, ma è soprattutto come tassello di uno scenario più ampio che rivela il proprio potenziale maggiore, talvolta producendosi assonanze insospettabili tra autori, discipline e argomenti in apparenza molto lontani, talvolta realizzandosi condizioni conflittuali dotate di un forte carattere proiettivo.. Proprio per questa ragione, per il desiderio di assecondare il formarsi di armonie inattese e di non sedare promettenti conflitti, ci siamo molto interrogati sul modo con cui i saggi dovessero essere disposti e organizzati all’interno del volume, emergendo per un verso la volontà di decifrare i contenuti attraverso categorie interpretative utili e legittimate dalla tradizione di studi sul tema, per l’altro il desiderio di non bloccare e reprimere il potenziale che appariva prodursi da accostamenti aleatori, imprudenti e opinabili, immaginando, peraltro, che altre associazioni, certamente persino più audaci, potessero implementarsi attraverso il libero girovagare tra le pagine del lettore."
9788846734693
Ghio, F.R., Metta, A., Montuori, L. (2012). Paesaggi Aperti. In M.A. Ghio F (a cura di), OPEN/papers, scritti sul paesaggio (pp. I-XI). Pisa : Edizioni ETS.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/279129
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact