Cassiodoro, Varie, XI, 4 (Il prefetto al pretorio Senatore all’illustre Ambrogio suo vice)