Il saggio indaga il tema del paesaggio funerario introducendo con una riflessione sul rapporto memoria-paesaggio-luogo per poi approfondire l'argomento attraverso l'analisi interpretativa di quattro casi studio: un cimitero e tre memoriali (cimitero di Stoccolma, Fosse Ardeatine, Passo della Futa, Kampor). Il saggio fa parte di un volume, a cura dello stesso autore, che raccoglie saggi storico-critici e progetti d’architetture sviluppati in contesti storico-archeologici espressione delle diverse identità culturali, tecnico-costruttive, simboliche ed estetiche in ambito nazionale ed internazionale. Esso costituisce un importante contributo di sistematizzazione e divulgazione dell’intensa attività di ricerca, didattica e sperimentazione che da più di dieci anni segna il difficile ma appassionante campo definito dal rapporto tra paesaggio, architettura, storia ed archeologia. Un campo di ricerca che è ancora all’inizio, ma che promette importanti risultati sull’azione d’orientamento culturale della formazione e pratica dell’architetto nell’era della globalizzazione. Una strategia culturale che si propone di sviluppare metodologie di analisi interpretativa ed operativa applicata nei contesti antichi, in generale sul patrimonio costruito nella sua più ampia ed articolata definizione.

Franciosini, L. (2015). Voci nel silenzio: paesaggio e memoria. In L. Franciosini, C. Casadei (a cura di), Architettura e Patrimonio: progettare in un paese antico (pp. 80-101). Mancosu Architectural Book srl.

Voci nel silenzio: paesaggio e memoria

FRANCIOSINI, Luigi
2015

Abstract

Il saggio indaga il tema del paesaggio funerario introducendo con una riflessione sul rapporto memoria-paesaggio-luogo per poi approfondire l'argomento attraverso l'analisi interpretativa di quattro casi studio: un cimitero e tre memoriali (cimitero di Stoccolma, Fosse Ardeatine, Passo della Futa, Kampor). Il saggio fa parte di un volume, a cura dello stesso autore, che raccoglie saggi storico-critici e progetti d’architetture sviluppati in contesti storico-archeologici espressione delle diverse identità culturali, tecnico-costruttive, simboliche ed estetiche in ambito nazionale ed internazionale. Esso costituisce un importante contributo di sistematizzazione e divulgazione dell’intensa attività di ricerca, didattica e sperimentazione che da più di dieci anni segna il difficile ma appassionante campo definito dal rapporto tra paesaggio, architettura, storia ed archeologia. Un campo di ricerca che è ancora all’inizio, ma che promette importanti risultati sull’azione d’orientamento culturale della formazione e pratica dell’architetto nell’era della globalizzazione. Una strategia culturale che si propone di sviluppare metodologie di analisi interpretativa ed operativa applicata nei contesti antichi, in generale sul patrimonio costruito nella sua più ampia ed articolata definizione.
9788896589236
Franciosini, L. (2015). Voci nel silenzio: paesaggio e memoria. In L. Franciosini, C. Casadei (a cura di), Architettura e Patrimonio: progettare in un paese antico (pp. 80-101). Mancosu Architectural Book srl.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
80-101_gigi.pdf

accesso aperto

Descrizione: saggio "voci nel silenzio"
Tipologia: Altro materiale allegato
Dimensione 27.75 MB
Formato Adobe PDF
27.75 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
1-19_gigi.pdf

accesso aperto

Descrizione: Saggio introduttivo al volume "Il problema della consapevolezza"
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Creative commons
Dimensione 10.76 MB
Formato Adobe PDF
10.76 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/285352
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact