Intrattenimento in salsa pedagogica. Un riesame critico della "veterotelevisione" italiana