Il parco dell Musica e della Cultura, realizzato dall'Impresa Sac-Igit su progetto dello studio ABDR Architetti Associati (Maria Laura Arlotti, Michele Beccu, Paolo Desideri, Filippo Raimondo), poi più sinteticamente Teatro dell'Opera di Firenze, è l'opera più rappresentativa realizzata nel quadro delle celebrazioni per il 150° dell'Unità d'Italia, 2011, e rappresenta una nuova dotazione teatrale e musicale per il Maggio Musicale Fiorentino, costretto nel non più adeguato Teatro Comunale. Esteso su circa 40.000 mq di superficie, il nuovo teatro dà risposta a un programma funzionale e simbolico complesso, applicato a una parte di città molto importante dal punto di vista ambientale, le Cascine. Il nuovo teatro porta in realizzazione un vasto sistema di aree aperte e percorribili pedonalmente, che mette a sistema le nuove volumetrie dei due auditorium e della cavea soprastante. Il sistema del palco artificiale costituito dalle coperture praticabili dell’edificio si raccorda a quello naturale delle Cascine attraverso piani inclinati percorribili pedonalmente che costituiscono un unicum di terrazze come nella Tradizione fiorentina. Il nuovo progetto è pensato per realizzare un ampio complesso culturale con dotazioni tecniche e acustiche di livello europeo. Il Parco della Musica e della Cultura è costituito da un piano continuo nel quale sono inseriti gli imponenti volumi degli Auditorium e dei servizi, interconnessi con le importanti preesistenze, prefigurando una nuova centralità urbana dedicata alle attività culturali e musicali.

Michele, B., Paolo, D., Maria Laura, A., & Filippo, R. (2011). Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze. Già parco della Musica e della Cultura alle Cascine, 811 Marzo 2012, 76-89.

Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze. Già parco della Musica e della Cultura alle Cascine

BECCU, MICHELE;DESIDERI, PAOLO;
2011

Abstract

Il parco dell Musica e della Cultura, realizzato dall'Impresa Sac-Igit su progetto dello studio ABDR Architetti Associati (Maria Laura Arlotti, Michele Beccu, Paolo Desideri, Filippo Raimondo), poi più sinteticamente Teatro dell'Opera di Firenze, è l'opera più rappresentativa realizzata nel quadro delle celebrazioni per il 150° dell'Unità d'Italia, 2011, e rappresenta una nuova dotazione teatrale e musicale per il Maggio Musicale Fiorentino, costretto nel non più adeguato Teatro Comunale. Esteso su circa 40.000 mq di superficie, il nuovo teatro dà risposta a un programma funzionale e simbolico complesso, applicato a una parte di città molto importante dal punto di vista ambientale, le Cascine. Il nuovo teatro porta in realizzazione un vasto sistema di aree aperte e percorribili pedonalmente, che mette a sistema le nuove volumetrie dei due auditorium e della cavea soprastante. Il sistema del palco artificiale costituito dalle coperture praticabili dell’edificio si raccorda a quello naturale delle Cascine attraverso piani inclinati percorribili pedonalmente che costituiscono un unicum di terrazze come nella Tradizione fiorentina. Il nuovo progetto è pensato per realizzare un ampio complesso culturale con dotazioni tecniche e acustiche di livello europeo. Il Parco della Musica e della Cultura è costituito da un piano continuo nel quale sono inseriti gli imponenti volumi degli Auditorium e dei servizi, interconnessi con le importanti preesistenze, prefigurando una nuova centralità urbana dedicata alle attività culturali e musicali.
9770008718009
Michele, B., Paolo, D., Maria Laura, A., & Filippo, R. (2011). Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze. Già parco della Musica e della Cultura alle Cascine, 811 Marzo 2012, 76-89.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/287803
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact