L'immagine videoludica, specchio della scoietà di questo secolo