La polis greca di Iasos in Caria è nota per il suo copioso patrimonio epigrafico. All’interno di questo spicca per abbondanza e ricchezza di informazioni il gruppo dei decreti onorari di epoca tardo-classica ed ellenistica, che ammontano ormai a più di cento. Essi sono stati sempre oggetto di interesse scientifico, ma la loro incerta datazione ha sinora fortemente ostacolato la loro valorizzazione a fini storici. Il presente lavoro, fondato sul ripetuto esame autoptico delle pietre, mira in primo luogo a stabilire una cronologia quanto più possibile fondata ed esatta di tali decreti. A questo scopo è stato messo a punto un sistematico metodo di indagine che prende dettagliatamente in esame, accanto agli elementi estrinseci (p. es. la disposizione dei testi sulle pietre), soprattutto quelli intrinseci, come il formulario impiegato, la grafia, i caratteri linguistici e i dati prosopografici. Una serie di tabelle di associazione consente la valutazione minuziosa di ogni indizio e il confronto puntuale di tutti gli elementi, sì che diventa finalmente possibile proporre una cronologia relativa dei decreti, che viene poi ancorata, grazie ad alcuni dati contenuti nei testi, alla cronologia assoluta. Questo volume non si limita però a datare su una base finalmente più certa i decreti cittadini. L'ordinamento cronologico diviene uno strumento per acquisire informazioni storiche, anche in campi che finora non potevano essere esplorati. Esso getta nuova luce sulle istituzioni e le magistrature, sulla prassi deliberativa e sull'attività dei giudici stranieri, e soprattutto rende riconoscibili le trasformazioni dell'organizzazione politica di Iasos nel corso del tempo. Un'appendice è dedicata alla riedizione, con nuove integrazioni, di molti decreti di Iasos.

Fabiani, R. (2015). I decreti onorari di Iasos. Cronologia e storia. München : Beck.

I decreti onorari di Iasos. Cronologia e storia

FABIANI, ROBERTA
2015

Abstract

La polis greca di Iasos in Caria è nota per il suo copioso patrimonio epigrafico. All’interno di questo spicca per abbondanza e ricchezza di informazioni il gruppo dei decreti onorari di epoca tardo-classica ed ellenistica, che ammontano ormai a più di cento. Essi sono stati sempre oggetto di interesse scientifico, ma la loro incerta datazione ha sinora fortemente ostacolato la loro valorizzazione a fini storici. Il presente lavoro, fondato sul ripetuto esame autoptico delle pietre, mira in primo luogo a stabilire una cronologia quanto più possibile fondata ed esatta di tali decreti. A questo scopo è stato messo a punto un sistematico metodo di indagine che prende dettagliatamente in esame, accanto agli elementi estrinseci (p. es. la disposizione dei testi sulle pietre), soprattutto quelli intrinseci, come il formulario impiegato, la grafia, i caratteri linguistici e i dati prosopografici. Una serie di tabelle di associazione consente la valutazione minuziosa di ogni indizio e il confronto puntuale di tutti gli elementi, sì che diventa finalmente possibile proporre una cronologia relativa dei decreti, che viene poi ancorata, grazie ad alcuni dati contenuti nei testi, alla cronologia assoluta. Questo volume non si limita però a datare su una base finalmente più certa i decreti cittadini. L'ordinamento cronologico diviene uno strumento per acquisire informazioni storiche, anche in campi che finora non potevano essere esplorati. Esso getta nuova luce sulle istituzioni e le magistrature, sulla prassi deliberativa e sull'attività dei giudici stranieri, e soprattutto rende riconoscibili le trasformazioni dell'organizzazione politica di Iasos nel corso del tempo. Un'appendice è dedicata alla riedizione, con nuove integrazioni, di molti decreti di Iasos.
978 3 406 64843 4
Fabiani, R. (2015). I decreti onorari di Iasos. Cronologia e storia. München : Beck.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/291667
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact