Introduzione. Per Paolo Radiciotti