A proposito dell'arco "di Druso"