Il ritorno della narrazione annalistica: Tito Livio