In una società complessa e globalizzata, caratterizzata da un’economia flessibile e competitiva, si mostra sempre più evidente e necessario lo sviluppo di una formazione permanente e di un orientamento continuo, che valorizzi la persona e la sua «capacità di scelta» consapevole e responsabile. In questo scenario, la ricerca Orientamento scolastico e partnership dei genitori, promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e realizzata dal Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre, di cui si dà conto in questo volume, si è posta tre obiettivi di carattere descrittivo- esplicativo: acquisire una conoscenza concreta sullo stato dell’arte delle attività di orientamento nella scuola secondaria di primo grado della Regione Lazio; identificare le variabili che influenzano la scelta scolastica della scuola secondaria di secondo grado; cogliere la percezione da parte dei genitori della finalità dell’orientamento e, allo stesso tempo, individuare il ruolo chiave della famiglia nel processo di scelta del giovane. In questa prospettiva, la ricerca si è proposta di elaborare un modello di riferimento per l’orientamento scolastico, in cui gli attori (dirigenti, docenti, studenti e famiglie) siano tenuti a un dialogo continuo e collaborativo, finalizzato a migliorare il processo decisionale che caratterizza la delicata fase di transizione scolastica, favorendo nel giovane un progetto di crescita che rifletta la propria identità personale e vocazionale, in un contesto critico quale quello attuale, in cui la lotta alla dispersione scolastica e all’emergenza sociale rappresenta una sfida nazionale ed europea.

Antonio, C., & Stefania, C. (a cura di). (2016). Per una politica di orientamento permanente. Una ricerca sociologica sul campo. Milano : Guerini e Associati.

Per una politica di orientamento permanente. Una ricerca sociologica sul campo

COCOZZA, ANTONIO;CAPOGNA, STEFANIA
2016

Abstract

In una società complessa e globalizzata, caratterizzata da un’economia flessibile e competitiva, si mostra sempre più evidente e necessario lo sviluppo di una formazione permanente e di un orientamento continuo, che valorizzi la persona e la sua «capacità di scelta» consapevole e responsabile. In questo scenario, la ricerca Orientamento scolastico e partnership dei genitori, promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e realizzata dal Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre, di cui si dà conto in questo volume, si è posta tre obiettivi di carattere descrittivo- esplicativo: acquisire una conoscenza concreta sullo stato dell’arte delle attività di orientamento nella scuola secondaria di primo grado della Regione Lazio; identificare le variabili che influenzano la scelta scolastica della scuola secondaria di secondo grado; cogliere la percezione da parte dei genitori della finalità dell’orientamento e, allo stesso tempo, individuare il ruolo chiave della famiglia nel processo di scelta del giovane. In questa prospettiva, la ricerca si è proposta di elaborare un modello di riferimento per l’orientamento scolastico, in cui gli attori (dirigenti, docenti, studenti e famiglie) siano tenuti a un dialogo continuo e collaborativo, finalizzato a migliorare il processo decisionale che caratterizza la delicata fase di transizione scolastica, favorendo nel giovane un progetto di crescita che rifletta la propria identità personale e vocazionale, in un contesto critico quale quello attuale, in cui la lotta alla dispersione scolastica e all’emergenza sociale rappresenta una sfida nazionale ed europea.
9788862506250
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/301182
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact