La pancia di un aereo, un ventre di balena, apre e chiude la narrazione, nel romanzo Between (1968) di Christine Brooke-Rose, sospendendo in assenza di gravità, per l’intera durata della narrazione, il corpo e la voce di una interprete simultanea – between: tra – tra un congresso e l’altro, una nazione e l’altra, una lingua e l’altra. Il saggio esplora il modo in cui questo peculiare tipo di viaggio si leghi alla sperimentazione narrativa della scrittrice e alla vocazione erratica e polilogica della nostra modernità.

DEL SAPIO GARBERO, M. (2015). Tra le lingue. Viaggio e sperimentazione in Christine Brooke-Rose. In Giuseppe Grilli (a cura di), Viaggi rari (pp. 235-250). Roma : Aracne.

Tra le lingue. Viaggio e sperimentazione in Christine Brooke-Rose

DEL SAPIO, Maria
2015

Abstract

La pancia di un aereo, un ventre di balena, apre e chiude la narrazione, nel romanzo Between (1968) di Christine Brooke-Rose, sospendendo in assenza di gravità, per l’intera durata della narrazione, il corpo e la voce di una interprete simultanea – between: tra – tra un congresso e l’altro, una nazione e l’altra, una lingua e l’altra. Il saggio esplora il modo in cui questo peculiare tipo di viaggio si leghi alla sperimentazione narrativa della scrittrice e alla vocazione erratica e polilogica della nostra modernità.
978-88-548-8965-1
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/303773
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact