Autorità pubblica e irrazionalità privata