La ceramica costituisce il materiale più frequentemente rinvenuto negli scavi archeologici, e quello più utilizzato negli studi di storia economica dell’antichità. L’utilizzazione dei reperti ceramici per queste analisi presenta tuttavia dei problemi teorici e pratici di notevole portata, a cominciare dalla stessa difficoltà di calcolare i reali rapporti quantitativi tra le diverse forme e produzioni. Lo scopo di questo libro è quello di di esporre questi temi in modo discorsivo, riducendo al minimo indispensabile l’impiego di un linguaggio tecnico e di formule complesse.

SANTANGELI VALENZANI, R., Ceci, M. (2016). La ceramica nello scavo archeologico. Analisi, quantificazione e interpretazione. Roma : Carocci editore.

La ceramica nello scavo archeologico. Analisi, quantificazione e interpretazione

SANTANGELI VALENZANI, Riccardo;CECI, MONICA
2016-01-01

Abstract

La ceramica costituisce il materiale più frequentemente rinvenuto negli scavi archeologici, e quello più utilizzato negli studi di storia economica dell’antichità. L’utilizzazione dei reperti ceramici per queste analisi presenta tuttavia dei problemi teorici e pratici di notevole portata, a cominciare dalla stessa difficoltà di calcolare i reali rapporti quantitativi tra le diverse forme e produzioni. Lo scopo di questo libro è quello di di esporre questi temi in modo discorsivo, riducendo al minimo indispensabile l’impiego di un linguaggio tecnico e di formule complesse.
978-88-430-7940-7
SANTANGELI VALENZANI, R., Ceci, M. (2016). La ceramica nello scavo archeologico. Analisi, quantificazione e interpretazione. Roma : Carocci editore.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/314247
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact