Giorgio Caproni, le traduzioni, la cultura francese