Militari esposti all’uranio impoverito. Un esempio di «danno di massa»