Dittatura e diplomazia al tempo del golpe in Argentina: le occasioni mancate