In Italia, la differenza quale “questione che la nostra epoca ha da pensare” si presenta come una questione politica. Diventare soggetto, per una donna, significa smobilitare innanzitutto l’”ordine simbolico”, quell’ordine discorsivo e sociale che le prescrive funzioni, valori ma anche autopercezioni, una trasformazione che non può essere né impresa individuale né conseguimento sul solo piano della teoria. E' necessario disporre di un inizio consistente, di alcune pratiche, che aprano a nuovi comportamenti.

Giardini, F. (2017). La differenza sessuale come pensiero politico. In E. Lisciani Petrini, G. Struminiello (a cura di), Effetto Italian Thought (pp. 161-172). Macerata : Quodlibet.

La differenza sessuale come pensiero politico

Giardini, Federica
2017

Abstract

In Italia, la differenza quale “questione che la nostra epoca ha da pensare” si presenta come una questione politica. Diventare soggetto, per una donna, significa smobilitare innanzitutto l’”ordine simbolico”, quell’ordine discorsivo e sociale che le prescrive funzioni, valori ma anche autopercezioni, una trasformazione che non può essere né impresa individuale né conseguimento sul solo piano della teoria. E' necessario disporre di un inizio consistente, di alcune pratiche, che aprano a nuovi comportamenti.
978-88-229-0111-8
Giardini, F. (2017). La differenza sessuale come pensiero politico. In E. Lisciani Petrini, G. Struminiello (a cura di), Effetto Italian Thought (pp. 161-172). Macerata : Quodlibet.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/325336
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact