L'obbiettivo principale del volume è verificare se e in che modo alla definizione dei sistemi finanziari e fiscali e alla strutturazione di determinate modalità di gestione sociale del rapporto con il potere, che si realizza nella Monarchia degli Austrias, si possa fare risalire la genealogia del successo economico che diversi territori dell’impero spagnolo (Lombardia, Paesi Bassi meridionali...) vivono durante il secolo dell’industrializzazione. L’ipotesi è che proprio in questo arco di tempo alcune aree si sia radicata una ‘matrice economica (un virtuoso rapporto tra sistema finanziario ed economia reale, ad esempio), sociale (forme di autonomia propedeutiche alla imprenditorialità) e istituzionale’ simile, che spiega – in base a meccanismi di path-dependence – il loro specifico modello di sviluppo economico estrinsecatosi nel XIX e XX secolo. L’ipotesi di ricerca ha le sue radici storiografiche in due importanti processi di revisione interpretativa, consolidatisi soprattutto nel corso degli ultimi decenni: da un lato il ripensamento della decadenza economica e sociale di diversi territori dell’impero (in primo luogo la Lombardia spagnola, sullo sfondo della generale reinterpretazione della crisi italiana del Seicento), dall’altro l’erosione di quell’architrave concettuale rappresentata dal paradigma emulativo in base al quale si giudicava una realtà storico economica comparandola con i caratteri e le modalità di sviluppo del paese che per primo (l’Inghilterra) aveva realizzato quel processo.

Sabatini, G., & De Luca, G. (a cura di). (2016). L’economia come cultura, la politica come pratica nell’Europa moderna: dinamiche e contaminazioni, fascicolo monografico della rivista “Cheiron”, n. 1/2016. Milano : Franco Angeli.

L’economia come cultura, la politica come pratica nell’Europa moderna: dinamiche e contaminazioni, fascicolo monografico della rivista “Cheiron”, n. 1/2016

Sabatini, Gaetano
;
2016

Abstract

L'obbiettivo principale del volume è verificare se e in che modo alla definizione dei sistemi finanziari e fiscali e alla strutturazione di determinate modalità di gestione sociale del rapporto con il potere, che si realizza nella Monarchia degli Austrias, si possa fare risalire la genealogia del successo economico che diversi territori dell’impero spagnolo (Lombardia, Paesi Bassi meridionali...) vivono durante il secolo dell’industrializzazione. L’ipotesi è che proprio in questo arco di tempo alcune aree si sia radicata una ‘matrice economica (un virtuoso rapporto tra sistema finanziario ed economia reale, ad esempio), sociale (forme di autonomia propedeutiche alla imprenditorialità) e istituzionale’ simile, che spiega – in base a meccanismi di path-dependence – il loro specifico modello di sviluppo economico estrinsecatosi nel XIX e XX secolo. L’ipotesi di ricerca ha le sue radici storiografiche in due importanti processi di revisione interpretativa, consolidatisi soprattutto nel corso degli ultimi decenni: da un lato il ripensamento della decadenza economica e sociale di diversi territori dell’impero (in primo luogo la Lombardia spagnola, sullo sfondo della generale reinterpretazione della crisi italiana del Seicento), dall’altro l’erosione di quell’architrave concettuale rappresentata dal paradigma emulativo in base al quale si giudicava una realtà storico economica comparandola con i caratteri e le modalità di sviluppo del paese che per primo (l’Inghilterra) aveva realizzato quel processo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11590/326890
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact