Questa mostra raccoglie l'esito di una call, lanciata nell'autunno del 2016. L'invito, rivolto a studiosi, progettisti, fotografi e artisti in diversi ambiti, è di indagare le molteplici manifestazioni delle forme di abitare la città e costruire gli spazi urbani che sollecitano l’incontro tra corpi, comportamenti, spazi, tempi e culture differenti. La mostra espone i contributi selezionati, con una ricca varietà di casi e di riflessioni, rivolti sia a pratiche informali sia a progetti autoriali, a edifici e spazi aperti, esperienze didattiche, di ricerca teorica o applicata. Si tratta di risposte differenti ad alcune domande ricorrenti: quali sono le dinamiche spaziali in corso nelle nostre città capaci di accogliere ed esprimere forme di compresenza? Quali cronologie richiedono o descrivono? Quali gli strumenti, le attitudini e le competenze necessarie per progettare ambiti di compresenza? Quali sono i luoghi privilegiati per sperimentare azioni, pratiche e progetti di compresenza? La mostra presenta i contributi di: Alessandro Acerbi, Erica Agnelli, Gabriele Ajò, Roberto Apa, Valeria Barchiesi, Elissa Juhnke, Susana Alves, Stefanos Antoniadis, Monia Arduini, Maria Argenti, Simona Barsotti, Chiara Basile, Nico Bazzoli, Antonio Borgogni, Gianluca Burgio, Cinzia Capalbo, Claudio Carbone, Max Catena, Daniele Calisi, Maria Grazia Cianci, Marica Ciccarelli, Stefano Bigiotti, Luisa Cuttini, Sara D’Abate, Fabrizio D’Angelo, Mattia Darò, Brecht De Vleeschauwer, Simone Digennaro, Elena Dorato, Nathalie Eldan, Maurizio Francesco Errigo, Claudia Espierrez, Milena Farina, Romeo Farinella, Gautier+Conquet Architecture, Francesca Geremia, Martina Germanà, Andrea Gibson, GruppoTorto, Julia Jamrozik, Coryn Kempster, Valeria Lattante, Emmanuelle Lenel, Linaria, Eloy Llevat Soy, Valeria Lollobattista, Francesco Luciani, Alberto Marzo, Maria Paola Marciano, Chiara Meucci, Clara Musacchio, Azzurra Muzzonigro, Liberi Nantes, Giulia Annalinda Neglia, Marco Neri, Pia Nilsson, Nuovo Cinema 500, Fausta Occhipinti, Davide Onorati, Caterina Padoa Schioppa, Vincenzo Pagliuca, Elisabetta Pallottino, Valerio Perna, Marco Pietrolucci, Maria Pone, Paola Porretta, Michelangelo Pugliese, Greta Rauleac, Paola Ricciardi, Emilia Rosmini, Cristina Sciarrone, Caterina Selva, Luigi Siviero, Caterina Spadoni, Stellepolari, Maria Cristina Tullio, Daniele Vazquez, Clara Vila, Valeria Volpe, Daniel Zwangsleitner. In mostra, inoltre, i contributi di: Federica Andreoni, Francesco Careri, Matilde Cassani, Fabio Di Carlo, Giulio Giovannoni, Jacopo Leveratto, Giovanni Longobardi, Gabriele Rossi.

Metta, A., Hetman, J. (2017). Compresenze. Corpi, azioni e spazi ibridi nella città contemporanea - La Mostra.

Compresenze. Corpi, azioni e spazi ibridi nella città contemporanea - La Mostra

annalisa metta;janet hetman
2017-01-01

Abstract

Questa mostra raccoglie l'esito di una call, lanciata nell'autunno del 2016. L'invito, rivolto a studiosi, progettisti, fotografi e artisti in diversi ambiti, è di indagare le molteplici manifestazioni delle forme di abitare la città e costruire gli spazi urbani che sollecitano l’incontro tra corpi, comportamenti, spazi, tempi e culture differenti. La mostra espone i contributi selezionati, con una ricca varietà di casi e di riflessioni, rivolti sia a pratiche informali sia a progetti autoriali, a edifici e spazi aperti, esperienze didattiche, di ricerca teorica o applicata. Si tratta di risposte differenti ad alcune domande ricorrenti: quali sono le dinamiche spaziali in corso nelle nostre città capaci di accogliere ed esprimere forme di compresenza? Quali cronologie richiedono o descrivono? Quali gli strumenti, le attitudini e le competenze necessarie per progettare ambiti di compresenza? Quali sono i luoghi privilegiati per sperimentare azioni, pratiche e progetti di compresenza? La mostra presenta i contributi di: Alessandro Acerbi, Erica Agnelli, Gabriele Ajò, Roberto Apa, Valeria Barchiesi, Elissa Juhnke, Susana Alves, Stefanos Antoniadis, Monia Arduini, Maria Argenti, Simona Barsotti, Chiara Basile, Nico Bazzoli, Antonio Borgogni, Gianluca Burgio, Cinzia Capalbo, Claudio Carbone, Max Catena, Daniele Calisi, Maria Grazia Cianci, Marica Ciccarelli, Stefano Bigiotti, Luisa Cuttini, Sara D’Abate, Fabrizio D’Angelo, Mattia Darò, Brecht De Vleeschauwer, Simone Digennaro, Elena Dorato, Nathalie Eldan, Maurizio Francesco Errigo, Claudia Espierrez, Milena Farina, Romeo Farinella, Gautier+Conquet Architecture, Francesca Geremia, Martina Germanà, Andrea Gibson, GruppoTorto, Julia Jamrozik, Coryn Kempster, Valeria Lattante, Emmanuelle Lenel, Linaria, Eloy Llevat Soy, Valeria Lollobattista, Francesco Luciani, Alberto Marzo, Maria Paola Marciano, Chiara Meucci, Clara Musacchio, Azzurra Muzzonigro, Liberi Nantes, Giulia Annalinda Neglia, Marco Neri, Pia Nilsson, Nuovo Cinema 500, Fausta Occhipinti, Davide Onorati, Caterina Padoa Schioppa, Vincenzo Pagliuca, Elisabetta Pallottino, Valerio Perna, Marco Pietrolucci, Maria Pone, Paola Porretta, Michelangelo Pugliese, Greta Rauleac, Paola Ricciardi, Emilia Rosmini, Cristina Sciarrone, Caterina Selva, Luigi Siviero, Caterina Spadoni, Stellepolari, Maria Cristina Tullio, Daniele Vazquez, Clara Vila, Valeria Volpe, Daniel Zwangsleitner. In mostra, inoltre, i contributi di: Federica Andreoni, Francesco Careri, Matilde Cassani, Fabio Di Carlo, Giulio Giovannoni, Jacopo Leveratto, Giovanni Longobardi, Gabriele Rossi.
Metta, A., Hetman, J. (2017). Compresenze. Corpi, azioni e spazi ibridi nella città contemporanea - La Mostra.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11590/328920
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact