Per un'epica del sacrificio: d'Annunzio e il "tempus moriendi"