Due lingue ‘speciali’: una riflessione sul portoghese e la traduzione scientifica verso l’italiano