Giovanni Paolo II tra il Vaticano, Roma e il mondo